0541/628840 fax 0541/628768
convegni@maggioli.it

 

“Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d’umore,
dalle ossessioni delle tue manie.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce per non farti invecchiare.
E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te”.

Sin dalla notte dei tempi la donna ricopre un ruolo fondamentale nella cura e assistenza dei più fragili, in particolare bambini e anziani. I versi del brano di Battiato, liberamente interpretati, vorrebbero sottolineare come la donna in qualità di madre, moglie, figlia e amica si prodiga da sempre e naturalmente nella cura e assistenza delle persone che le stanno vicino e che ama.

In ogni epoca storica il femminile ha declinato lo sviluppo “dell’ecosistema” sanitario e socio-sanitario attraverso la cura e l’assistenza dei meno fortunati e attraverso un lavoro costante di crescita delle proprie competenze professionali e delle proprie capacità relazionali ed empatiche.

Questo workshop ha l’obiettivo di indagare e osservare il fenomeno della femminilizzazione del settore socio-sanitario focalizzandosi sul ruolo dei caregiver formali e informali di genere femminile.

Attraverso dati, indicazioni e provocazioni si desidera comprendere quanto questo ruolo sia stato voluto o imposto. Spunti che raccontano un’assistenza al femminile che oggi più che mai rappresenta parte integrante del nostro welfare e garantisce un equilibrio fondamentale e complicato delle risorse sociali, economiche e relazionali delle famiglie che costituiscono le nostre società civili moderne.

Vai al programma

Segnaliamo anche

IL SOCIO SANITARIO È DONNA

IL SOCIO SANITARIO È DONNA

A cura di Matteo Tessarollo, 2017, Maggioli Editore
“Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d’umore, dalle ossessioni delle tue manie.Supererò le correnti gravitazionali, lo spazio e la luce per non farti invecchiare.E guarirai da tutte le malattie, perché sei un essere speciale, ed io,...

16,00 € 14,40 € Acquista

su www.maggiolieditore.it