L’ASSISTENZA TERRITORIALE E TELEMEDICINA

A cura di
Cattedra di diritto sanitario del Dipartimento di Scienze giuridiche dell’università di Bologna
Relatori

Carlo Bottari, Docente di diritto costituzionale e di diritto sanitario presso l’Università degli Studi di Bologna e avvocato
Paolo De Angelis, Vice Dirigente presso l’Università degli Studi di Bologna
Alceste Saltuari, Docente di diritto dell’economia per gli enti no-profit presso l’Università degli Studi di Bologna
Francesco Sicurello, Presidente di @ITIM, Associazione Italiana di Telemedicina e Informatica Medica
Roberto Manservisi, Docente di Diritto Pubblico e Diritto dell’Informazione presso l’Università degli Studi di Bologna, avvocato

GM03

L’ASSISTENZA TERRITORIALE E TELEMEDICINA

I servizi di telemedicina, contribuendo ad affrontare le principali sfide dei Sistemi Sanitari Nazionali, rappresentano un formidabile mezzo per: (i) contribuire a ridurre gli attuali divari geografici e territoriali in termini sanitari grazie all’armonizzazione degli standard di cura garantiti dalla tecnologia; (ii) garantire una migliore “esperienza di cura” per gli assistiti; (iii) migliorare i livelli di efficienza dei sistemi sanitari regionali tramite la promozione dell’assistenza domiciliare e di protocolli di monitoraggio da remoto.
Carlo Bottari: Introduzione al tema
Paolo De Angelis: Il PNRR e la telemedicina
Alceste Saltuari: Assistenza territoriale e nuove tecnologie
Francesco Sicurello: La telemedicina ieri oggi e domani
Carlo Bottari: Digitalizzazione e assistenza territoriale
Roberto Manservisi: L’integrazione socio sanitaria nel PNRR

 

Destinatari:
• Personale che svolge attività assistenziale nelle Aziende sanitarie e socio sanitarie, pubbliche e private
• Decisori pubblici, nazionali e regionali
• Studiosi, docenti e ricercatori del settore

Data Sala Ora
24 Novembre 2022 Da definire 11.30 - 13.30