A cura di
Federazione Cure Palliative
Relatori

Tania Piccione, Presidente FCP

MP05

GESTIONE DELLE SCELTE DI FINE VITA: LEGGE 219/2017 E CURE PALLIATIVE

Come ottimizzare la presa in carico del paziente attraverso la Pianificazione Condivisa di
Cura

 

Modera: 
Tania Piccione, Presidente FCP

 

Abstract: 

L’evento ha come obiettivo quello di fornire strumenti critici ed operativi utili all’identificazione e alla gestione delle problematiche dell’assistenza e delle cure dei pazienti con particolare riferimento al supporto alle scelte di fine vita: le principali questioni etiche saranno affrontate alla luce degli strumenti contenuti nella legge n. 219/2017 “Norme in materia di consenso informato e disposizioni di trattamento” (Consenso informato, DAT, PCC, Cure Palliative). Il consenso dell’interessato è fondamento della relazione terapeutica, le disposizioni anticipate di trattamento (DAT) è lo strumento che può sostenere il dialogo tra equipe medica e malato, quando questo non può più esprimere i suoi desideri. Il workshop si concentrerà sulla pianificazione condivisa delle cure (PCC) in quanto è il processo dinamico e continuo per la pianificazione del percorso di malattia e di cura di una persona affetta da patologia cronica e invalidante o caratterizzata da inarrestabile evoluzione con prognosi infausta.
Gli Attori coinvolti nella PCC sono innanzitutto la persona malata, la famiglia, il fiduciario (se individuato) e l’Equipe Multidisciplinare che si occupa della persona durante tutto il percorso di cura. La PCC deve essere un un percorso basato sul dialogo e su una comunicazione aperta, empatica e sincera, per dare la possibilità individuale di prendere decisioni consapevoli riguardo alle questioni personali nel rispetto del principio di autonomia.

 

Programma:

– La legge 219/17 e le conseguenze nel rapporto paziente-famiglia-equipe curante e l’integrazione con il percorso di Cure Palliative

La legge 219/17 ha introdotto importanti cambiamenti nel panorama della cura dei pazienti, specialmente quelli che affrontano situazioni di malattia grave e terminale.
Si propone di esaminare da vicino le implicazioni di questa legge nel rapporto tra paziente, famiglia e equipe curante, con particolare attenzione all’integrazione con il percorso delle Cure Palliative.

– Consenso Informato, DAT e PCC: Facciamo Chiarezza

Il Consenso Informato, il Disposizioni Anticipate di trattamento (DAT) e la Pianificazione Condivisa delle Cure (PCC) sono strumenti fondamentali per garantire un trattamento rispettoso delle volontà del paziente. In questo momento di confronto, faremo chiarezza sui ruoli di questi strumenti, quando e come devono essere utilizzati per assicurare un processo decisionale condiviso e informato.

– La Pianificazione Condivisa delle Cure (PCC): Come e Quando?

La Pianificazione Condivisa delle Cure è un processo essenziale per coinvolgere attivamente il paziente e la sua rete di supporto nel definire obiettivi di cura e trattamenti. In questo segmento del workshop, esploreremo le modalità pratiche per implementare la PCC, identificando i momenti cruciali in cui deve essere avviata e come coinvolgere efficacemente tutte le parti interessate.

– Discussioni di Casi Clinici: Tra Diritto, Etica e Operatività

La discussione di casi clinici offrirà l’opportunità di affrontare dilemmi complessi che spesso si presentano nell’ambito della cura dei pazienti terminali. In questa parte del workshop, esamineremo casi reali,  navigando tra le questioni legali, etiche e operative che emergono, con l’obiettivo di fornire linee guida pratiche per affrontare queste sfide in modo informato ed eticamente corretto.

 

Destinatari: 

OSS, Assistenti Sociali, Educatori, Caregiver, Dirigenti e figure manageriali e di coordinamento, Fisioterapisti, Terapisti occupazionali, Medici/Geriatri, Psicologi, Logopedisti e Infermieri

Data Sala Ora
15 Maggio 2024 Da definire 14.00 - 16.30