ULTIMI POSTI DISPONIBILI

CONDIVIDERE VISIONI E COSTRUIRE PROGETTI DI VITA INDIPENDENTE

A cura di
CNOAS - Consiglio Ordine Assistenti Sociali
Relatori

Gianmario Gazzi, Presidente CNOAS
Claudio Pedrelli
, Consigliere CNOAS
Mirella Silvani, Consigliera Segretario CNOAS
Marco Bollani, Direttore Cooperativa Sociale Come Noi
Cecilia Marchisio, Docente Università degli Studi di Torino
Vincenzo Falabella, Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH)
Sabrina Bonanni, U.O.C. Servizi Territoriali – Comune di Fano

 

MP08

CONDIVIDERE VISIONI E COSTRUIRE PROGETTI DI VITA INDIPENDENTE

 

La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, ratificata dall’Italia con L.18/09, riconosce “il diritto di tutte le persone con disabilità a vivere nella società, con la stessa libertà di scelta delle altre persone, e adottano misure efficaci ed adeguate al fine di facilitare il pieno godimento da parte delle persone con disabilità di tale diritto e la loro piena integrazione e partecipazione”.

Quale significato ha la “vita indipendente” per i singoli, per le famiglie e per la comunità?

Quali visioni e quali scenari possono guidare il percorso di riforme che è stato avviato con il PNRR?

 

Saluti di Gianmario Gazzi, Presidente CNOAS

Introduzione di Claudio Pedrelli, Consigliere CNOAS

Tavola rotonda con:

• Marco Bollani, Cooperativa Come Noi

• Vincenzo Falabella, Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH)

• Cecilia Marchisio, Centro studi per i diritti e la vita indipendente – Università di Torino

• Sabrina Bonanni, U.O.C. Servizi Territoriali – Comune di Fano

 

Conclusioni di Mirella Silvani, Consigliera Segretario CNOAS

Data Sala Ora
23 Novembre 2022 PLENARIA 14.30 - 16.30